L’ACQUA E’ SACRA E NON SI TOCCA!


31 maggio 2011
Santacargenlo Trimonti (BN)

I clown della Comunità RNCD in compagnia di tanti amici ed amiche della rete ecosolidale di Benevento e di niente po po di meno che di Padre Zanotelli …hanno provato a “camminare” sull’acqua………

L’ACQUA DEVE ESSERE PUBBLICA

L’ACQUA è SACRA

Un mio carissimo amico architetto e musicista mi ha sempre detto che la nostra vita è un concerto e che andrebbe sempre “suonato” con armonia. Anche Massimo Corbucci (fisico, medico e ricercatore) affermò nelle sue ricerche nel campo della chimica degli elementi che fare il chimico è “mixare” una gamma di frequenze in “concerto”, le 7 “note” e gli 8 livelli atomici (livello energetico), e poi aggiunge “… attenzione, questa è la chiave (musicale!) di tutto!”

La nostra vita dipende da “segnali” scambiati fra le molecole, es. quando ci si arrabbia, l’adrenalina “dice” al suo “recettore” ed a lui soltanto, non comunicando l’informazione a nessun altro, di far battere più velocemente il cuore, di contrarre i vasi sanguigni superficiali, ecc.


Ma proprio le vibrazioni/frequenze sono gli “strumenti”, cioè i mezzi tramite i quali l’informazione, le istruzioni, si scambiano fra le molecole lungo la scala a cascata degli eventi, che governano le funzioni biologiche ed in larga misura se non per tutte, anche quelle chimiche.


L’acqua e’ il miglior solvente universale, memorizza le informazioni (ricevute da soluti con i quali viene in contatto) aggregando in forme particolari gruppi di molecole chiamate “cluster” (che hanno un proprio CEM -Campo elettromagnetico) e le rilascia (scambia) SOLO quando i liquidi con i quali viene in contatto fisico, ne hanno bisogno – si chiama compensazione per “differenza di potenziale informatico”, ed il mezzo, ovvero l’interfaccia per ottenere questo scambio e’ il CEM dei due liquidi (acqua e cluster informati) – che vengono ad “incontrarsi” per contatto.
Anche ogni scambio d’informazioni fra vari livelli spirituali di persone o fra varie culture, popoli ecc., avviene in quel modo. Questo “scambio” è dovuto alla differenza di potenziale informazionale fra le parti, perché non dovrebbe avvenire (ma avviene) anche fra dei liquidi con CEM diverso e non solo fra di essi….? La Vita stessa è uno scambio informazionale continuo.


Quindi all’acqua (solvente universale in natura) e’ possibile fare assimilare, codici, strutture ed informazioni attraverso la “somministrazione” di uno o più campi elettromagnetici contenuti per esempio in soluti, come avviene per una compact cassetta dove il supporto molecolare rimane lo stesso (CRO2, Fe o FeCr), ma ne cambia il contenuto fisico-elettromagnetico informativo polarizzandone ed aggregando cluster (grappoli) di molecole (questo avviene normalmente per tutti i materiali in genere, anche se per alcuni in modo molto esiguo).


Lo stesso fenomeno nell’acqua avviene anche attraverso la pressione sonora, quindi con i suoni e le parole, ma anche il pensiero, essendo campo elettromagnetico emesso dal corpo umano (cervello), cambia i risultati della cristallizzazione.
Interessantissimi sono gli studi di Masaru Emoto nei quali, attraverso molti esperimenti effettuati su campioni di acqua distillata raffreddata e resa cristallo di ghiaccio, ha scoperto come questa cambia in modo radicale la sua cristallizzazione in funzione delle parole pronunciate davanti ad essa. Il campo elettromagnetico trasportato dalla pressione sonora e/o irradiato dal cervello, e’ in funzione anche della QUALITA’ delle PAROLE. I cristalli di acqua diventano brutti e disarmonici in presenza di parole quali “Io ti ucciderò” oppure “Io ti odio”.

I cristalli di acqua, al contrario, diventano meravigliosi e armonici in presenza di parole dolci amorevoli, o di fronte a una preghiera.


ECCO PERCHE’ L’ACQUA DEVE ESSERE PUBBLICA, COME L’UOMO E’ SACRA….


Ed ecco perché i sistemi biologici viventi sono formati da un’altissima percentuale di Acqua, rispetto al loro peso (uomo dall’80% alla nascita che si riduce fino al 65% alla morte).


Cio’ attiva, facilmente, senza dispendio di energia, quindi economico al massimo, il passaggio/scambio dell’informazione da e per tutti i livelli, rendendo quindi il sistema un’insieme olistico… un corpo Cibernetico – ma ciò avviene SOLO ed unicamente quando vi e’ la “coerenza” fra il solvente ed il soluto.


L’acqua è in grado di trasmettere informazioni molecolari (messaggi biologici) ed è possibile trasmettere e amplificare questa informazione, così come si può fare per il suono e per la musica.

L’acqua ci ricorda che noi siamo piccoli piccoli, che tutto è divino, e sta ora più che mai nelle nostre mani, nella nostra disposizione verso il bene comune.

Se volete approfondire cliccate qui sotto:

http://radunonazionaleclowndottori.blogspot.com/2010/05/la-memoria-dellacqua.html

Clown Nanosecondo,

RNCD

www.radunonazionaleclowndottori.org