Nella sala del teatro del Museo Etnografico in Via Carbonara di Aquilonia si svolgerà l’ultimo appuntamento del laboratorio clown in programma da gennaio 2010 della nostra associozione .

L’evento ha come obiettivo di portare la nostra esperienza di clown all’interno di una realtà rurale come quella che si rappresenta in questo bellissimo ed unico museo nel suo genere.

Il Clown, il contadino, lo zotico, l’inurbano, che dopo aver abbandonato la campagna per sfamarsi alla Corte dei Re, nei Circhi Equestri, nelle Strade e nelle Piazze ed ultimamente anche nei luoghi della sofferenza e del disagio sociale “ritorna” da questo “viaggio” per “ritrovarsi” ….”uomo intero” …alla riscoperta delle sue “radici” e della sua “storia”…. l’eterno degli ultimi.

E, quale migliore cornice poteva accogliere questo immaginifico evento se non quella della Cittadina di Aquilonia e del suo magnifico Museo Etnografico?

E, già in questa “nuova” Aquilonia, c’è un grande MUSEO ETNOGRAFICO, in cui rivivono, come in un’atmosfera ed in una scena di altri tempi, le situazioni e le immagini della vita e della gente di un passato antico.

Tutto un mondo scomparso rinasce intatto nei circa 13.000 oggetti originali, recuperati con un paziente lavoro di ricerca, carichi di uso e di storie e segnati dalla fatica e dal sudore dei secoli.

Nel Museo Etnografico c’è la storia quotidiana e secolare di una comunità; c’è la vita autentica di tante generazioni che rivive negli strumenti e negli attrezzi, nei corredi e negli arredi, negli utensili e nelle suppellettili, nei reperti e nei documenti di ogni genere, che non sono stati ordinati per collezioni ma utilizzati solo (ed è questa la peculiarità ed unicità del MUSEO) per ricostruire con rigore filologico ambienti abitativi e di lavoro, che consentono di affacciarsi su autentici scenari di vita vissuta, di percorrere un viaggio carico di emozioni in una realtà antica e di immergersi come per magia nella storia millenaria della nostra civiltà.

Il Museo Etnografico, efficacissimo strumento didattico, anche per una possibile SQUOLA di CLOWN “DOTTORI” e, come un grande libro scritto con il linguaggio muto e suggestivo della cultura materiale può dare corpo e rivitalità alla stessa figura del clown: l’infinito ritorno.

http://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2010/02/19/la-%e2%80%9csquola%e2%80%9d-di-clown-ad-aquilonia/

Per saperne di più sul museo:

Ecco perchè l’evento non racchiude solo il laboratorio ma anche un incontro con la cittadinanza (e chiunque abbia intenzione) per verificare l’ipotesi di accogliere la proposta di realizzare qui, in questa speciale e bellissima cornice, una SQUOLA DI CLOWN, anzi la prima sede di SQUOLA della NOSTRA Comunità RNCD”.

Il PROGRAMMA DELLE DUE GIORNATE:

1° GIUGNO ORE 9/18
LABORATORIO CLOWN (evento chiuso – aperto solo ai 9 PARTECIPANTI GIA’ ISCRITTI);

ORE 19,30 INCONTRO SEMINARIALE APERTO A TUTTA LA CITTADINANZA;

2 GIUGNO ORE 9/18

LABORATORIO CLOWN (APERTO AI SOLO 9 PARTECIPANTI GIA’ ISCRITTI);

ORE 19.30 NELLA SALA DEL TEATRO DEL MUSEO ETNOGRAFICO DI AQUILONIA:

PRESENTAZIONE DELL’ESPERIENZA CON UNA PICCOLA RAPPRESENTAZIONE DEL PERCORSO INDIVIDUALE DEL CLOWN DEI PARTECIPANTI IL LABORATORIO. EVENTO APERTO A TUTTA LA CITTADINANZA.